Spaghettini di grano saraceno in brodo con Spinaci e porcini

Difficoltà

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

30 minuti

Ingredienti

Ingredienti:

  • 200g di spaghettini soba giapponesi oppure di fidelini di grano saraceno
  • 500g di Spinaci Insal’Arte già puliti e lavati
  • 20g di porcini secchi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiai di salsa di pesce nuoc-mam oppure di colatura di alici
  • 1/2 cucchiaio di semi di sesamo tostati
  • 1 cucchiaio di olio di arachidi
  • Sale

Preparazione

Questa zuppetta in stile giapponese è stata realizzata con prodotti italiani, grazie a interscambi valtellinesi e campani. Dapprima mettete a bagno i funghi in 800 ml di acqua calda fino a quando si saranno ammorbiditi, strizzateli leggermente e tagliateli in pezzi regolari. Filtrate e tenete da parte anche la loro acqua. Procedete facendo scottare gli spaghettini in abbondante acqua bollente leggermente salata per circa 4 minuti, scolateli al dente e fateli raffreddare immediatamente sotto l’acqua fredda, poi teneteli da parte in un luogo tiepido. Successivamente mettete in un ampio tegame gli Spinaci Insal’Arte, già puliti e lavati, con l’aglio intero, sbucciato e leggermente schiacciato, e due o tre cucchiai di acqua: a questo punto coprite e procedete con la cottura degli spinaci a fuoco medio, fino a quando si saranno ammorbiditi senza però aver perso il colore verde intenso. Levateli quindi dal tegame e salate leggermente. Nello stesso tegame versate l’olio e rimettete l’aglio degli spinaci: quando comincerà a colorire versate nel tegame anche i funghi con un paio di cucchiai della loro acqua e d un pizzico di sale; procedere quindi con la cottura a fiamma vivace fino a che l’acqua si è asciugata ed i funghi saranno belli ammorbiditi. Nel frattempo, a parte, scaldate l’acqua dei funghi rimasta con la salsa di pesce e la salsa di soia fino a sobbollire (regolando eventualmente a gusto per il sale). Infine, impiattate: distribuite quindi gli spaghettini di grano saraceno nelle ciotole individuali, appoggiatevi sopra gli spinaci e i funghi, versatevi il brodo bollente e spolverizzate con i semi di sesamo. Si raccomanda di servire questa pietanza ben calda. Per chi non è particolarmente amante delle zuppe, può provare la versione asciutta, usando un po’ di salsa di soia e salsa di pesce per far saltare gli spaghetti saraceni con le verdure.

Grazie al blog acquaviva scorre che ha realizzato per noi questa ricetta dal carattere orientale.

vedi tutte le ricette