Insalata di Radicchio Variegato I.G.P. con acciughe, arance e nocciole

Difficoltà

Tempo di preparazione

15 min

Tempo di cottura

8 min per le nocciole

Ingredienti

  • Insalata al Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P., Insal’Arte lo propone già lavato e pronto da condire
  • Acciughe, italiane o del Mar Cantabrico a seconda dei vostri gusti. La differenza fra queste? Le ultime sono leggermente meno salate e più carnose. 
  • Arance, se già disponibili, anche della varietà Tarocco
  • Nocciole tostate

Preparazione

Il Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P. viene coltivato nelle selezionate province di Padova, Treviso e Venezia in Veneto. Comunemente chiamato “la rosa che si mangia” è una varietà di insalata che si presta ad essere mangiata tal quale, ovvero cruda come base di insalate gourmet o come base scenica per primi piatti. 

Iniziamo la preparazione tostando le nocciole fresche, già sgusciate, mettendole su una teglia da forno con delle carta apposita. Una volta distribuite in maniera uniforme, fatele cuocere per 8 minuti in un forno preriscaldato a 200°C. Se necessario, continuare la cottura per un altro paio di minuti e assaggiare. L’importante è che la nocciola non diventi amara nel corso della cottura. Proseguiamo con l’impiattamento, scegliamo una insalatiera o un altro piatto da portata a nostro piacimento e adagiamo il Radicchio Variegato I.G.P., aggiungendo poi degli spicchi d’arancia, le nocciole tostate raffreddate e le acciughe. Condiamo a piacimento, ricordandoci di non abbondare con il sale, dato che la ricetta prevede l’acciuga. 

vedi tutte le ricette