Zucca tagliata a cubetti da pulire

Come pulire e tagliare la zucca

Sapevate che la zucca, apprezzata da grandi e bambini per il suo piacevole sapore dolce, ha un bassissimo contenuto calorico? Nonostante la sua leggerezza e digeribilità, la zucca è ricca di sostanze nutrienti e di vitamine. Ci sono dunque tanti validissimi motivi per inserirla nella propria dieta, oltre alla sua estrema versatilità: infatti può essere utilizzata in innumerevoli ricette, dall’antipasto al dolce.

Squisita nei risotti, così come arrostita in padella o al forno, la zucca ha l’unico inconveniente di essere piuttosto impegnativa da pulire, perché ha una buccia molto coriacea e richiede una buona manualità anche nel porzionamento. Vediamo come procedere nel modo corretto.

 

Un coltello, un cucchiaio e tanta pazienza

 

Prima di tutto lavate molto bene la zucca con acqua fresca. La zucca giunge a maturazione stando appoggiata sul terreno, e per eliminare ogni traccia di terra presente sulla scorza è consigliabile l’uso di una spazzola da cucina. Per pulire e tagliare la zucca sono due gli strumenti indispensabili: un coltello lungo a lama liscia, ben affilato, e un cucchiaio da minestra per facilitare la mondatura interna.
Iniziate tagliando la zucca a metà, compito agevolato dalle profonde nervature presenti in superfice.

Poi suddividetela in quarti e ottavi, sempre seguendo le nervature, perché più piccole sono le fette meno risulterà faticoso eliminare la scorza. Infine, aiutandovi con il coltello e con un cucchiaio robusto, procedete a rimuovere tutti i filamenti interni e i semi, appoggiando su un tagliere la base di ogni fettina di zucca. Ovviamente, soprattutto durante la rimozione della buccia, fate molta attenzione a non tagliarvi le dita! Una volta mondata, quando resta soltanto la squisita polpa, potete concludere l’operazione tagliando la zucca a dadi o a fettine, il cui spessore dipenderà dall’uso culinario che avete in mente.

zucca pulita e tagliata a cubetti

(Zucca pulita e tagliata a cubetti)

Una volta aperta e tagliata la zucca, volendo se ne possono riutilizzare anche i semi. Sarà sufficiente sciacquarli, asciugarli e farli essiccare all’aria aperta, per seminarli in primavera nell’orto ottenendo nuove piante. Oppure, si possono tostare in forno per 15 / 20 minuti a 180°C, per consumarli come spuntino o per aggiungerli alle vostre insalate.

 

La zucca a cubetti pronta Insal’Arte

 

Se volete gustare la zucca senza sottoporvi a tutto questo lavoro, disponendo dell’ortaggio già pulito e pronto per le vostre preparazioni, c’è la zucca a cubetti Insal’Arte, disponibile in vaschette da 400 grammi basta solo risciacquarla prima di procedere con la ricetta desiderata. Freschissima e pronta per i vostri risotti, per la cottura al forno, per preparare il ripieno dei ravioli e per qualunque altro uso vi suggerisca la fantasia o la tradizione. Potete cuocerla a vapore o bollirla per preparare zuppe e minestroni, ma anche cucinarla in padella o al forno condendola con olio extravergine d’oliva, sale, pepe e rosmarino. Con ognuna di queste preparazioni porterete in tavola dei piatti saporiti e nutrienti, che saranno sicuramente graditi da tutta la famiglia.

Se questo umile ma gustoso ortaggio vi piace particolarmente, nella gamma Insal’Arte trovate anche uno squisito passato di zucca e carote, preparato con ingredienti freschissimi e pronto da riscaldare, un piatto leggero adatto a tutte le stagioni.

Torna a Frutta e verdura