Per l’ambiente

Da anni OrtoRomi porta avanti una produzione trasparente e rintracciabile, nel pieno rispetto del Pianeta e della sua salvaguardia. Si impegna quotidianamente a favore di una politica sostenibile, supportando gli SDG’s – 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile del Pianeta descritti dall’ONU.

Risparmio energetico delle risorse idriche, utilizzo del metodo agricolo della “lotta integrata” che esclude l’utilizzo di pesticidi dannosi per l’ambiente, e molto altro: ogni passo ha l’obiettivo di garantire una produzione sostenibile, per regalare un futuro migliore alle nuove generazioni e fare la propria parte per raggiungere gli Obiettivi dell’Agenda 2030.

Le nostre aziende agricole sono sparse su tutto il territorio nazionale, la cui particolare conformazione ci permette di coltivare alcune tipologie di ortaggi durante tutto l’arco dell’anno.

Coltiviamo le nostre insalate su oltre 800 ettari, in campo aperto come nel caso delle insalate adulte a cespo (radicchio rosso, scarola etc.) o in serre nel caso delle insalatine baby leaf, come la rucola, la valerianella o il lattughino.

Adottiamo importanti innovazioni di tipo colturale, sostenibili per l’ambiente:

  • Pratichiamo tecniche di agricoltura sostenibile come la lotta integrata e il sovescio nel rispetto dell’ambiente. La lotta integrata è una tecnica di coltura per cui tutti gli interventi agronomici, prima di essere fatti, devono essere ponderati secondo valutazioni tecniche specifiche. Ad esempio la concimazione non viene effettuata come da prassi e secondo dosi prestabilite, ma valutata considerando gli apporti della coltura precedente, le asportazioni della pianta, l’andamento climatico ecc. A tutela delle insalatine, sono inoltre consentiti trattamenti di origine naturale per rafforzarne le difese, con l’utilizzo di prodotti come propoli ed equiseto mentre per la concimazione utilizziamo concime organico come pellettato e/o compost. La valutazione quotidiana dei tecnici agronomici è il primo elemento fondamentale della lotta integrata.
  • Utilizziamo il sovescio che invece è una pratica agronomica effettuata in serra, che permette al terreno di risposare e di riequilibrare le sostanze organiche presenti per una migliore resa delle insalatine. Come? Fra una coltivazione e l’altra, vengono seminate specifiche colture in grado di restituire al terreno azoto attraverso le radici per migliorare la fertilità del suolo. Una volta terminato il ciclo di coltivazione di questi ortaggi, poco prima di procedere con la coltivazione delle insalate, i primi vengono interrati del tutto o in parte. Una volta interrati, gli ortaggi inizieranno a decomporsi lentamente, nutrendo il terreno migliorandone anche la struttura.
  • Raccogliamo l’acqua piovana in vasche di raccolta che, una volta propriamente filtrata, verrà utilizzata per irrigare le colture in serra. L’acqua verrà poi distribuita a temperatura ambiente dove e nelle quantità richieste, senza sprechi idrici.
  • Utilizziamo l’antica tecnica del pirodiserbo come metodo naturale per il controllo delle erbe infestanti al fine di ridurre l’impiego di prodotti chimici. Questa particolare sanificazione ci permette di avere uno scarso impatto ambientale; il trattore dedicato è alimentato con il GPL con una combustione pulita del gas.
  • Disponiamo di innovativi macchinari a vapore che ci permettono di sterilizzare il terreno per eliminare infestanti, muffe e marciumi.
  • Utilizziamo teli ombreggianti che permettono di sfruttare al meglio la luce, garantendo allo stesso tempo le condizioni idonee alla coltivazione.
  • Nelle serre delle nostre Aziende Agricole utilizziamo fonti di energia rinnovabile (impianti fotovoltaici) per l’alimentazione delle celle frigo e delle pompe di irrigazione elettriche.
  • Riscaldiamo, nel periodo invernale, il terreno dove vengono coltivate le baby leaf all’interno delle serre attraverso speciali tubi interrati alimentati da un impianto a cippato e a pellet, sostenibile per l’ambiente perché non aumenta la percentuale di CO2 emessa nell’ambiente.

 

Loading...

 

Per il consumatore

La Cooperativa ha conseguito diverse certificazioni volontarie inerenti i siti produttivi di Borgoricco (PD) e Bellizzi (SA) e le materie prime assicurando la tracciabilità su tutta la filiera dei prodotti, la produzione integrata e un residuo di fitofarmaci inferiore al 30%.

L’impegno per la sicurezza e la qualità dei prodotti è testimoniato da numerosi controlli analitici eseguiti dal laboratorio interno e da laboratori esterni accreditati che garantiscono almeno 5300 analisi microbiologiche e chimiche all’anno su tutti gli articoli e colture commercializzate dalla Cooperativa.

 

Per il sociale

Tuteliamo e garantiamo da sempre ai nostri collaboratori, negli stabilimenti di produzione e nelle nostre Aziende Agricole, consapevoli che grazie al loro impegno e della loro professionalità offriamo ogni giorno da oltre 25 anni prodotti sempre freschi, sicuri e di qualità. A loro tutela adottiamo da anni, volontariamente il sistema di certificazione GLOBALG.A.P. GRAP, circa la salute e la sicurezza dei lavoratori per una gestione responsabile di impresa.

Guardiamo al futuro e puntiamo sulle nuove generazioni con il progetto educativo “OrtoRomi per la Scuola”, un’iniziativa ideata al fine di sensibilizzare i giovani studenti sui temi della sana alimentazione, del consumo consapevole di frutta e verdura ed infine della sostenibilità, intesa in termini ambientali, economici e sociali, in linea con l’Agenda Europea 2020-2030.